indietro

Omega Tre Forti

Omega Tre Forti

Forma Farmaceutica: perle da 1 g
Consiglio d’uso: 1-2 capsule al giorno


I principali acidi grassi omega-3 sono rappresentati dall’acido alfa linoleico e da due acidigrassi polinsaturi con venti o più atomi di carbonio: l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA).
A differenza degli omega-6, contenuti negli oli vegetali di cui la popolazione mediterranea assume quantità abbondanti tramite l’alimentazione quotidiana, gli acidi grassi omega-3 sono difficilmente reperibili nella nostra dieta.

EPA e DHA (gli omega tre) si trovano soprattutto nel pesce di acqua fredda (tonno, salmone e pesce azzurro), nei crostacei e in alcuni oli vegetali (olio di semi di lino, olio di nocciole, olio di colza) che tuttavia sono più ricchi in acido alfa linoleico (ALA).La produzione endogena di EPA e DHA dall’acido alfa linoleico risulta possibile, ma inefficiente pertanto è importante introdurli mediante una corretta integrazione alimentare.

La concentrazione di omega-3 rappresenta un fattore discriminante tra gli oli di pesce che sono disponibili sul mercato con concentrazione totale tra il 20% e il 90% con livelli di costo molto diversi tra loro.
L’importanza del rapporto EPA/DHA nella scelta di un olio di pesce è sostenuta da numerosa bibliografia scientifica.
Una metanalisi di numerosi studi scientifici riguardante l’azione ipotrigliceridemizzante evidenzia che un rapporto medio 1.5 di EPA/DHA risulta una condizione ottimale per garantire un’efficacia del prodotto
nel ridurre i livelli di trigliceridi, ridurre la pressione sistolica e diastolica in soggetti ipertesi.

Bibliografia


Docosahexaenoic Acid Supplementation Improves Fasting and Postprandial Lipid Profiles in Hypertriglyceridemic Men Kelly DS. et al., American Journal of Clinical Nutrition. 86:324-333 (2007)
Klin Med (Mosk). 2009;87(4):37-41.[Effect of omega-3 fatty acids on the serum lipid profile and microcirculation in patients with metabolic syndrome and hypertensive disease].
Vasil’ev AP, Strel’tsova NN, Sekisova MA.

Atherosclerosis. 2014 Jan;232(1):10-6.

Omega-3 PUFAs improved endothelial function and arterial stiffness with a parallel antiinflammatory effect in adults with metabolic syndrome.
Tousoulis D1, Plastiras A2, Siasos G3, Oikonomou E2, Verveniotis A2, Kokkou E2, Maniatis K2, Gouliopoulos N2, Miliou A2, Paraskevopoulos T2, Stefanadis C2.

2018-08-17T00:17:11+00:00